Area Immigrazione

L’Area Immigrazione della Caritas di Iglesias nasce nel 2015, in vista della chiusura, insieme alla Provincia di Carbonia-Iglesias, del Centro servizi per l’immigrazione.

Alla volontà di dare risposta a questo bisogno si è unita l’esperienza in cui la Caritas si era già cimentata su questi temi specifici, fra cui l’accoglienza, nel 2011, di un gruppo di rifugiati di nazionalità somala, i quali sono stati accompagnati in un percorso di autonomia ed integrazione.

Contestualmente all’avvio del progetto 8×1000 (nel 2015) denominato ”Il pozzo di Giacobbe”, inizia a formarsi il primo gruppo di operatori che andranno a costituire il Centro d’ascolto per cittadini stranieri, operativo ad Iglesias e a disposizione in tutta la Diocesi.

Gli scopi primari del servizio dell’Area Immigrazione sono anzitutto accogliere ed ascoltare i cittadini stranieri, supportarli nel loro processo di integrazione, studiando con loro dei percorsi di accompagnamento e indirizzandoli presso i vari servizi del territorio.

Oltre ai servizi sopracitati si presta attenzione alla diffusione di una corretta cultura comunicazione del fenomeno migratorio e delle sue molteplici dimensioni, collaborando in sinergia con gli altri servizi presenti nel territorio.