Progetto “Emporio della Solidarietà”

Il servizio ha avuto avvio nel giugno del 2016, allorché i dati forniti dai Centri d’ascolto e dall’Osservatorio delle povertà e delle risorse descrivevano una perdurante situazione di precarietà socio-economica per un numero crescente di persone della Diocesi, con un incremento del numero di famiglie richiedenti aiuti alimentari.

Alla luce di ciò è apparso necessario alla Caritas diocesana promuovere un Coordinamento degli organismi socio-assistenziali di natura ecclesiale a livello cittadino (Iglesias), finalizzato a far nascere un progetto innovativo in tema di sicurezza alimentare.

L’Emporio della Solidarietà nasce dunque come vero e proprio discount sociale promosso dalla Caritas diocesana ed operativo ad Iglesias, in via Crocifisso 97, dal giugno del 2016. Il servizio è frutto della collaborazione del Coordinamento cittadino degli organismi socio-assistenziali di natura ecclesiale (coordinato dall’Ufficio pastorale della Caritas diocesana): le Caritas parrocchiali, il Volontariato vincenziano cittadino, il Terz’Ordine francescano della Chiesa conventuale di San Francesco e Sodalitas. Il progetto dell’Emporio prevede il conferimento di prodotti distribuiti non con pacchi già predisposti; sono i beneficiari, infatti, dopo esser stati ascoltati dagli operatori dei Centri di almeno una delle realtà aderenti al progetto, a scegliere secondo le proprie necessità, come in un vero negozio. Non si paga con denaro ma attraverso una carta personale che contiene dei crediti, attribuiti in base a diversi parametri, fra cui l’ampiezza del nucleo familiare; la tipologia, l’intensità e la durata del disagio; l’ISEE e altri indicatori. La carta magnetica è personale ed è identificata attraverso un codice. I dati raccolti dai Centri della rete del Coordinamento confluiscono in un database che permette immediatamente di capire chi si è rivolto ai vari servizi territoriali, compreso l’Emporio, evitando duplicazioni di interventi e, in prospettiva, promuovendo un percorso di liberazione dal bisogno.

Il market si sviluppa su uno spazio fisico di medie dimensioni fornito di una cassa automatizzata, da un software gestionale “OspoEmpori”, scaffali, magazzini, generi alimentari tra cui, insieme a quelli che sono frutto di donazione da parte di cittadini privati o agli acquisti fatti dalla Caritas diocesana, una parte non trascurabile è composta da prodotti FEAD dell’Unione Europea, oltre che da prodotti per la casa e per l’igiene personale.

In questi anni alla Caritas diocesana è spettato il compito di mantenere il coordinamento delle diverse ipotesi di intervento e di collaborazione tra il progetto e le altre “progettualità 8xmille” attive in Diocesi. L’obiettivo principale odierno del progetto è quello di dare alla famiglia o al singolo che si rivolge al servizio una possibilità concreta per superare la situazione di crisi e consentire, perciò, di aumentare l’empowerment personale.

Per accedere all’Emporio bisogna, come prima cosa, essere ascoltati presso uno dei Centri di ascolto presenti ad Iglesias. I Centri di ascolto provvederanno ad accreditare i potenziali beneficiari i quali, successivamente, potranno accedere all’Emporio (sito in Iglesias, Exmà, in Via Crocifisso n. 97) nei seguenti giorni ed orari:

Orario estivo

  • Lunedì, ore 08.00-11.00;
  • Mercoledì (aperto solo per ricevere eventuali donazioni);
  • Giovedì, ore 08.00-11.00;
  • Venerdì, ore 08.00-11.00.

Referente Anna Rita Caria