Educazione alla giustizia, alla pace e alla mondialità

La Caritas diocesana di Iglesias svolge una funzione prevalentemente pedagogica anche attraverso il GDEM (Gruppo Diocesano di Educazione alla giustizia, alla pace e alla Mondialità). Con tale strumento si cerca di sensibilizzare la comunità nel suo complesso circa tematiche importanti e sempre attuali: giustizia sociale, pace e nonviolenza, mondialità, tutela dei diritti umani, mobilità umana, conflitti dimenticati, cura e salvaguardia del creato, debito dei paesi poveri, stili di vita, globalizzazione e solidarietà internazionale; si impegna altresì nell’affermare il principio dell’eguaglianza sociale e del rispetto dei diritti e delle libertà di ogni persona.

Periodicamente il GDEM di Iglesias si riunisce nel Gruppo Regionale di Educazione alla pace e alla Mondialità (GREM) di cui fanno parte tutti i gruppi diocesani della Sardegna, per momenti di scambio, aggiornamento e riflessione; per confrontarsi circa le diverse metodologie di animazione e per trovare nuove strategie di promozione della mondialità. Ogni anno è prevista, una giornata formativa e un meeting più impegnativo che prevede tre giorni di formazione e programmazione a livello regionale. Il GREM si occupa anche di sostenere l’azione della Delegazione regionale Caritas nella sua attività di condivisione delle buone prassi educative sui temi riguardanti gli stili di vita improntati al rispetto della dignità della persona e del creato.

Finalità

La finalità del suo operare non è solo quella di informare ma anche di contribuire alla formazione delle coscienze individuali. Il gruppo, infatti, sia a livello diocesano che regionale, si propone di rendere i giovani, e non solo, più edotti circa le opportunità di divenire responsabili cittadini del mondo in cui abitano; custodi del Creato che hanno avuto in dono e che hanno il compito di preservare al meglio, avendo quindi cura dell’ambiente circostante e dei suoi abitanti. Proprio perché, come ci insegna l’enciclica Laudato si’ “oggi non possiamo fare a meno di riconoscere che un vero approccio ecologico diventa sempre un approccio sociale, che deve integrare la giustizia nelle discussioni sull’ambiente, per ascoltare tanto il grido della terra quanto il grido dei poveri” (LS, 49).

Attraverso specifici progetti di animazione e di sensibilizzazione si vuol sottolineare che non ci si può voltare dall’altra parte restando indifferenti di fronte a situazioni di palese ingiustizia, alle condizioni che continuano in tante parti del mondo a creare disuguaglianze tra gli esseri umani, tra poveri e ricchi, tra chi ha pochissimo e chi invece continua ad arricchirsi sempre più, non curante di chi ancora oggi muore di fame.

Attività

Il GDEM è impegnato in attività di :

  • sensibilizzazione nelle scuole e nelle parrocchie, con le quali si costruiscono proposte differenziate a seconda delle età e degli obiettivi educativi. Nelle parrocchie, in particolare, si favoriscono degli incontri che possano integrare la catechesi per bambini e ragazzi impegnati nel percorso di preparazione sacramentale alla Comunione e alla Cresima;
  • animazione nella società civile, oltre che nella comunità ecclesiale, partecipando nella diffusione delle campagne promosse dalla rete Caritas, sia a livello nazionale ed internazionle sia a livello regionale.

Per maggiori informazioni: promozionemondialita@caritasiglesias.it