Area giovani e Servizio civile

L’Area Giovani della Caritas diocesana nasce per rispondere alla necessità di essere di supporto alle nuove generazioni, creando uno spazio per i giovani e dando loro la possibilità di avere un luogo di “aggregazione speciale” dove incontrarsi, fare amicizia, fare attività di volontariato, di educazione al dono, di cittadinanza attiva e di scambio di esperienze. Con l’esperienza del servizio civile e con le proposte diversificate e laboratoriali, la Caritas si adopera affinché sì conoscano i propri servizi e attraverso le attività svolte si conoscano i valori cristiani della carità e della solidarietà, unitamente al senso civico di responsabilità verso chi è più fragile.

Negli anni, le attività si sono diversificate e ampliate secondo le esigenze legate al settore giovanile, nei seguenti ambiti:

  • Servizio Civile Universale: un’esperienza di solidarietà e di servizio alla comunità, con un impegno di 12 mesi che rappresenta un’occasione di crescita personale, un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese;
  • “Servizio, nonviolenza e cittadinanza” e Anno di Volontariato Sociale (A.V.S): due iniziative nate della Conferenza Episcopale Italiana, la quale sostiene annualmente attività di avviamento al volontariato e all’animazione per i giovani attraverso le Caritas diocesane;
  • Educazione alla legalità e alla tutela del bene comune: attraverso specifici itinerari formativi e di animazione nelle scuole e nelle parrocchie. Attraverso i laboratori formativi e di sensibilizzazione, da tempo l’azione si è focalizzata nell’incontrare ed instaurare un dialogo con i giovani, sensibilizzando ed animando a svariati temi: dal volontariato, all’immigrazione, all’inclusione sociale;
  • Gruppo giovani Caritas: formato da quei giovani che nel tempo, al termine delle rispettive esperienze di servizio/volontariato, hanno deciso di continuare il loro percorso formativo e di crescita insieme alla Caritas diocesana. Il Gruppo è aperto ai “serviziocivilisti” in attività nell’anno in corso e a tutti quei giovani che hanno desiderio e curiosità di mettersi al servizio. Le attività dei giovani volontari sono fondamentalmente due: un percorso di formazione, generale e specifico, e un servizio individuale che ognuno sceglie secondo la propria sensibilità, il proprio carisma ed il proprio tempo libero.